Home > Arte > ARTE & VINO / DUE SCULTURE DI MENON PREMIANO A ROMA CARPENè E CIECK

ARTE & VINO / DUE SCULTURE DI MENON PREMIANO A ROMA CARPENè E CIECK

Nasce a Roma un festival dedicato alle emozioni e ai giochi di seduzione legati ai brindisi Made in Italy. Sara' questo il fil-rouge che guiderà il primo "Festival nazionale Spumanti d'Italia Oltre e dintorni", in programma nella sede dell'Associazione Italiana Sommelier Roma. L'appuntamento, organizzato dal Forum Spumanti d'Italia, in collaborazione con Veronelli Editore e Veneto Banca, "sarà una giornata glamour - dicono i promotori - attraversata da degustazioni, dibattiti, premiazioni, per valorizzare e accendere i riflettori sulla grande e variegata produzione spumantistica italiana e le particolari emozioni e sensazioni che un incontro con un calice di spumante può regalare''. Nei Banchi d'assaggio circa 100 aziende spumantistiche italiane tra le più rappresentative dei territori italiani vocati, Doc e Docg, come Alta Langa, Asti, Franciacorta e Trento, Prosecco Conegliano Valdobbiadene, Oltrepo Pavese, Brachetto d'Acqui, Alto Adige. Tra le aziende partecipanti Ferrari, Bortolomiol, La Scolca, Bortolotti, Bisol, F.lli Muratori, Carpene', Casa Vinicola Zonin, Vigneregali-Banfi, Col Vetoraz, Mionetto, Gavioli, Conte Loredan Gasparini, D'Araprì, Villa Sandi, Cornaleto, Paladin, Travaglino, Castel Faglia, Fontanafredda, Concilio, Montedelma. Il premio "Francesco Scacchi-Nastro d'Oro" verra' attribuito all'Azienda Agricola Cieck di Agliè, in provincia di Torino. per l'Erbaluce di Caluso Doc Millesimato Metodo Classico 'San Giorgio' 2001 che ha ottenuto il massimo punteggio, fra circa 300 etichette in gara, al 5° Concorso Enologico Nazionale organizzato dal Forum Spumanti. Il premio consiste in una una scultura in terracotta bronzo-patinata che raffigura una "Formella festosa" dell'artista Paolo Menon, massimo interprete italiano del dadaismo dionisiaco. Un' asta di lotti da collezione chiuderà il primo "Festival nazionale Spumanti d'Italia oltre e dintorni" e il ricavato sarà devoluto al Cesvi, progetto "Fermiamo l'Aids sul nascere". Fra i lotti uno spumante metodo classico 1973 voluto di Mario Soldati, un Giulio Ferrari Riserva del Fondatore del 1978, una confezione di spumante Ruggeri 2005 ottenuto solo dalla spremitura di uve prodotte da viti con 100 anni di vita, una confezione di spumanti della cantina personale di Luigi Veronelli, un doppio magnum Bisol dedicato al campionato mondiale costruttori della Ferrari Formula Uno. Base d'asta da 50 euro a 2000 euro. (Ansa). Com-Ktk 

RASSEGNA STAMPA
Da: “Vino: Roma primo Festival con 100 soumanti 100% made in Italy"
© Ansa - Notiziario agricolo, 18 ottobre 2006

Roma 22 ottobre 2006. Il Forum Spumanti d’Italia conferisce il Premio "Gerolamo Conforto"ad Etile Carpenè (nella foto). Un riconoscimento alla qualità perseguita da sempre e ad una storia costellata di successi con una produzione di oltre 5 milioni di bottiglie esportate. Il premio consiste in una straordinaria prova d’autore dell’artista Paolo Menon, massimo interprete italiano del dadaismo dionisiaco, una scultura in terracotta bronzo-patinata che rivisita il mito di Ampelo, l’intimo amico di Dioniso che da quest’ultimo viene trasformato in una vite.