Home > Arte > AL MUSEO ARCOS DI BENEVENTO LA SUPERBIA DANZA NEL PIATT

AL MUSEO ARCOS DI BENEVENTO LA SUPERBIA DANZA NEL PIATT

Dopo il grande successo di Gola, Invidia e Accidia, arriva il quarto appuntamento di Seven con Superbia, in una location tutta nuova: il Museo Arcos di Benevento, superbo, come l’evento richiede, con i suoi magnifici interni e la sua posizione strategica al centro della città. 7 è un grande evento che vuole attirare l’attenzione dell’artista e dello spettatore sulla complessità di interpretare con immagini attuali, al di fuori della iconografia classica, un pensiero antico. I 7 peccati capitali possono essere uno stimolo verso l’interpretazione libera. E anzi è proprio nell’attualità della visione di artisti contemporanei che si può trovare la vera essenza del peccato, oggi. Seven è una mostra che affronta ognuno dei 7 peccati, uno per volta. Ogni peccato viene sviscerato, osservato, fissato, ricordato. Gli artisti creano 1 opera per ognuno dei 7 argomenti. 7 eventi, quindi (+ 1), che nel loro essere parte, creano il tutto. (...)

Testo: dal Comunicato stampa dei curatori

 

Nella foto: «Il Matador è servito!»

Autore: Paolo Menon

Materiale: piatto in biscuit di terraglia.

Assemblaggio di fili d'acciaio, doga vinaria e cartone pressato, tecnica mista.

Misure: diam. cm. 42, sporgenze 58,5 cm.

 

Appunti dell’Autore: il 25 settembre 2011, in Plaza de Toros a Barcellona, si è celebrata l’ultima sfida tra toro e torero. Uno scontro impari e terrificante - come è un ballo della morte, comunque - tra tori massacrati e superbi toreri, vittime dell’ira di animali inferociti… Sul piatto della bilancia delle due realtà, dei due pesi e delle due misure, da oggi occorre lasciare spazio anche all'etica che modificherà profondamente le abitudini e la partecipazione secolare degli appassionati alla tauromachia spagnola. La Corrida, infatti, sara’ vietata ufficialmente da gennaio 2012 in tutta la Catalogna.

 

Esposizione: Museo Arcos di Benevento, Via S. Borgia, 1

Curatori: Roberto Ronca e Debora Salardi

Visite: dal 15 dicembre 2011 al 6 gennaio 2012

Orari: dal martedì al venerdì 9:30-13:30 / 16:30-20:30 - Sabato e domenica 10:00- 14:00 / 16:30-21:30

Osservazioni
Aggiungi un commento
  •  
  •